Unione Astrofili Lucchesi

ATTIVITA' 2008

Corso di Astronomia - Gennaio/Marzo Sole Piazza del Giglio - Maggio
Corso di Astronomia - Aprile/Giugno Osservazioni da Montecarlo - Giugno
Pruno - Giugno Orecchiella - Luglio
Torre delle Ore - Luglio Orecchiella - Agosto
Oasi LIPU - Agosto Orecchiella - Agosto
Montecarlo in Festa - Settembre Osservazione della Luna - Settembre
Osservazione del Sole - Settembre Mostra Fotografica - Ottobre
Osservazione del Sole - Dicembre



Corso di Astronomia
Giovedì 17 Gennaio - Giovedì 13 Marzo
"Spazio Giovani" - Via Fratelli Rosselli, 18 Altopascio (LU)
L'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio ed il contributo del Comune di Altopascio - Assessorato alla Politiche Giovanili, ha realizzato, nei mesi di Gennaio - Marzo 2008, un Corso di Astronomia che ha avuto come target principale i giovani, che sempre più spesso affrontano le discipline in questione durante le ore scolastiche. L'Assessore alle Politiche Giovanili, Dott.Alessandro Bianchi e il Presidente dell'Unione Astrofili Lucchesi, Giovanni Fenili, hanno aperto il corso Giovedì 17 Gennaio presso lo "Spazio Giovani" del Comune di Altopascio. Le cinque lezioni in sede hanno spaziato dalla Storia dell'Astronomia, ai grandi scienziati, alla nascita dell'Universo e all'evoluzione stellare, fino alla formazione del Sistema Solare, l'evoluzione e la vita del Sole, l'esplorazione dei pianeti e dello spazio, la possibilità di vita nell'Universo...mentre le due lezioni pratiche hanno permesso l'osservazione visuale del cielo, con conseguente "orientamento" come il riconoscimento della Stella Polare e delle principali costellazioni ed osservazione telescopica di alcuni oggetti celesti quali la Luna, Marte, Saturno, la nebulosa di Orione e le Pleiadi. Il Corso, che ha avuto un notevole successo, con la partecipazione di molti ragazzi, è stato organizzato con la proiezione tramite computer su base Power Point e ad ogni partecipante è stata consegnata una dispensa con tutti gli argomenti trattati. Al termine delle lezioni ogni corsista ha ricevuto un "Attestato di Frequenza" , a testimonianza di questa bella esperienza. Il corso è stato tenuto da Andrea Chifenti, Consigliere e Web-master U.A.L. e da Giovanni Fenili, Presidente U.A.L. con la collaborazione di Serena Guidi, Segretaria U.A.L. e Virginia Lanza, Socia U.A.L. L'Associazione ringrazia il Comune di Altopascio e l'Assessorato alle Politiche Giovanili per il Patrocinio e la collaborazione.



Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 10 Maggio
Lucca , Piazza Del Giglio
Sabato 10 Maggio 2008 si è svolta l'osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L'evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all'utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti, oltre 200, hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po' di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Il Sole ha un ciclo medio di circa 11 anni durante i quali si passa da una fase di minima, in cui si osservano pochissime macchie solari e protuberanze, e una fase di massima, durante la quale macchie solari ed esplosioni sono visibili con una buona frequenza (anche se la garanzia si ha solo quando si osserva!). Il personale dell'Associazione ha gestito direttamente l'evento rispondendo ad ogni curiosità.

N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.


Molti Gli interessati che si sono fermati per mettere l'occhio al PST



Corso di Astronomia Sede UAL
Giovedì 10 Aprile - Mercoledì 18 Giugno 2008
Sede UAL - Via per Chiatri, 399 - Farneta, Lucca
L'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio del Comune di Lucca - Assessorato alla Cultura e la collaborazione della Circoscrizione n.5 - Oltreserchio, ha realizzato, nei mesi di Aprile - Maggio 2008, un Corso di Astronomia di base, che ha riscosso un notevole successo, vedendo la partecipazione di 28 persone, ragazzi e non, andando ben oltre il limite che ci eravamo posti di 20/25 partecipanti. L'Assessore alla Cultura e Politiche Giovani Letizia Bandoni, il Presidente della Circoscrizione n.5 - Oltreserchio Carlo Bini e il Presidente dell'Unione Astrofili Lucchesi Giovanni Fenili, hanno aperto il corso Giovedì 10 Aprile presso la Sede dell'Associazione. Le cinque lezioni in sede hanno spaziato dalla Storia dell'Astronomia, ai grandi scienziati, alla nascita dell'Universo e all'evoluzione stellare, fino alla formazione del Sistema Solare, l'evoluzione e la vita del Sole, l'esplorazione dei pianeti e dello spazio, la possibilità di vita nell'Universo. La lezione pratica ha invece permesso l'osservazione visuale del cielo, con conseguente "orientamento" come il riconoscimento della Stella Polare e delle principali costellazioni ed osservazione telescopica di alcuni oggetti celesti quali la Luna, Giove, Saturno, le stelle doppie Mizar, nel Grande Carro e Albireo, nel Cigno, particolare per la diversa colorazione delle due componenti, una gialla e l'altra celeste. Il Corso è stato organizzato con la proiezione tramite computer su base Power Point e ad ogni partecipante è stata consegnata una dispensa con tutti gli argomenti trattati. Al termine delle lezioni ogni corsista ha ricevuto un "Attestato di Frequenza" , a testimonianza di questa bella esperienza. Il corso è stato tenuto da Andrea Chifenti, Consigliere e Web-master U.A.L. e da Giovanni Fenili, Presidente U.A.L. con la collaborazione di Serena Guidi, Segretaria U.A.L. e Virginia Lanza, Socia U.A.L. L'Associazione ringrazia il Comune di Lucca, l'Assessorato alla Cultura e la Circoscrizione n.5 - Oltreserchio per il Patrocinio e la collaborazione.

Alcuni momenti durante il corso



"Osservazioni da Montecarlo"
Giugno
Montecarlo – Lucca
A Giugno 2008, durante le serate organizzate dal Comune di Montecarlo, l'Unione Astrofili Lucchesi ha messo a disposizione i suoi strumenti per l'osservazione del cielo, dal cuore del centro storico del caratteristico borgo delle colline lucchesi. Molti i partecipanti alle piacevoli serate.

La postazione in piazza Carrara



"Solsistizio d'Estate - Gli astri nel foro"
Osservazione telescopica del profondo cielo in collaborazione con altre associazioni astrofile
Venerdì 27 Giugno 2008
Loc. Pruno "Pianello", Parco delle Alpi Apuane
Successo, metereologico e di pubblico, per la partecipazione dell'UAL all'edizione 2008 di "Ponti nel Tempo", la rassegna di eventi che anima la montagna garfagnina e versiliese a cavallo del solstizio d'Estate. Quest'anno una bella giornata di cielo sgombro ha permesso di aprire sin dal pomeriggio con l'osservazione del Sole, attuata con il Coronado PST dell'Unione Astrofili Lucchesi, il cui successo testimonia quanto la nostra stella eserciti attrattiva sul pubblico. Vedere il Sole in modo diverso dal solito - per molti era la prima volta - é un'attività che oltre a far conoscere scientificamente la realtà di qualcosa che normalmente diamo per scontato, allarga anche la percezione che il pubblico ha dell'astrofilo (si raccomanda di osservare il Sole solo con filtri appositi). La nostra postazione é stata luogo, oltre che di mera osservazione, anche di discussione e confronto, nella solita atmosfera, semplice, franca e conviviale, che anima questi eventi di montagna e che tanto ci piace. Per la sera, invece, la classica serata osservativa pubblica dal Pianello ha confermato le previsioni. L'evento é ormai un appuntamento consolidato sia per noi che per gli amici del GAV di Viareggio: le nostre postazioni osservative, forti di cinque telescopi complessivi, hanno permesso a tutti i partecipanti una serata "col naso all'insù" di prim'ordine, con osservazione del pianeta Giove e di oggetti del cielo profondo (nebulose planetarie e ammassi stellari) sino al sorgere della Luna. Arrivederci al 2009!

Alcuni momenti della giornata a Pruno



"Orecchiella Eventi Estate 2008"
Osservazioni telescopiche del profondo cielo

Venerdì 4 e Sabato 5 Luglio
Parco Naturale dell'Orecchiella, Alta Garfagnana
Cosa può chiedere un astrofilo per una piacevole serata osservativa? Un bel posto privo di inquinamento luminoso, cielo sgombro, aria ferma, poca umidità e buona compagnia. La serata osservativa di Sabato 5 Luglio é stata caratterizzata da tutti questi elementi insieme! Una pacchia per gli astrofili presenti con i loro 14 (!) telescopi di ogni tipo schierati presso lo spiazzo dei laghetti Lamarossa, che per tutta la notte, dal tramonto all'alba, hanno scrutato gli oggetti che popolano il cielo estivo. L'ottimo seeing della serata ha permesso di sfruttare appieno le prestazioni degli strumenti più grandi su oggetti deboli come le tenui nebulose del "pizzo del Cigno", mentre gli apocromatici ad alta definizione d'immagine hanno trovato eccezionale applicazione su un Giove che mostrava in parata i satelliti galileiani e la grande macchia rossa. Tra questi epigoni sta la fantastica varietà di oggetti visibili dal parco, grazie all'ottimo cielo non guastato dall'inquinamento luminoso della città: le nebulose Laguna e Trifida nel Sagittario, o la celebre Nord America nel Cigno per esempio, oppure le galassie dei Cani da Caccia, oggetti tipicamente osservati in queste serate. Ottima la risposta del pubblico: una notevole affluenza, sia pur come al solito concentrata nelle prime ore di buio, attirata dal contatto avuto tramite l'osservazione solare diurna - altro evento ormai consolidato delle attività dell'UAL presso il Parco - che consente di far accostare spesso molte persone per la prima volta all'osservazione di un corpo celeste, come la nostra Stella, dato troppo spesso per scontato. Un successo sotto i punti di vista della partecipazione e della qualità dell'osservazione, quindi, che apre nel migliore dei modi le attività all'Orecchiella 2008.

L'osservazione solare nel pomeriggio del sabato ha suscitato molta curiosità tra i turisti nel parco

Il cielo si fa minaccioso e la Pania di copre di nuvole

Arrivano gli astrofili, il cielo si rasserena, il sole tramonta e si comincia la serata

Andrea dirige il suo Newton verso il sud

Durante i tre giorni è stata anche allestita la mostra fotografica al rifugio Isera



"Accarezzando la Luna..." - IV Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna dall'alto dei 50 metri della Torre Civica delle Ore
Giovedì 10 Luglio
Centro storico di Lucca, via Fillungo
La quarta Edizione di "Accarezzando la Luna..." ha avuto un notevole successo di pubblico, come previsto. L'osservazione telescopica della Luna e di Giove, organizzata dall'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio del Comune di Lucca - Assessorato alla Cultura, ha avuto luogo Giovedì 10 Luglio sulla Torre Civica delle Ore, all'altezza di 50 metri. Questo evento ha da sempre avuto un grande richiamo di curiosi e appassionati che desiderano ammirare gli oggetti celesti da uno dei luoghi più affascinanti della città. Grazie alla concomitanza con "W la città viva - Shopping sotto le stelle", in cui i negozi del centro storico di Lucca sono rimasti aperti fino alle ore 24, durante la serata sono state tantissime le persone che sono salite fin sulla sommità della Torre per poter ammirare, oltre a tutte le bellezze della città vista da una "speciale" prospettiva, anche alcuni oggetti del cielo. I 150 partecipanti, nelle quattro ore di osservazione, grazie ai telescopi dell'Associazione, hanno potuto osservare i principali dettagli lunari come i "mari", i crateri, le catene montuose e le valli maggiori, i satelliti di Giove, le sue bande nuvolose e, molto bassi sull'orizzonte, anche i pianeti Marte e Saturno, che hanno ulteriormente affascinato i presenti. Durante tutta la serata il personale dell'Associazione è stato a disposizione degli interessati, per domande e curiosità sugli oggetti osservati. L'attività è stata realizzata grazie al Patrocinio del Comune di Lucca e in collaborazione con l'Opera delle Mura di Lucca e la Confcommercio Lucca.


La Torre Civica delle Ore, risalente al XIII sec. . Alta 50 metri, è la torre più alta della città, divenuta "Civica" nel 1490. Alla sommità vi si accede dopo aver salito 207 gradini della scala originaria in legno perfettamente conservata. Posta in Via Fillungo, nel cuore del centro storico di Lucca, ospita un orologio dal 1490, oggi sostituito con un nuovo meccanismo installato nel 1754 con la collaborazione di orologiai lucchesi. Il meccanismo, a vista, è uno dei più interessanti ancora funzionanti in Europa.

L'altezza della Torre offre una vista unica sui colori della città al tramonto


La Luna "transita" sull'antica meridiana della Torre


Momenti durante l'osservazione della Luna e di Giove. Grazie all'ampio orizzonte verso Ovest, siamo riusciti anche ad osservare Marte e Saturno, molto bassi e disturbati dalla leggera foschia. Due i telescopi utilizzati: un rifrattore Vixen 102mm e un binoculare Vixen 80mm. Il rifrattore era equipaggiato dai validissimi oculari Vixen LV-W, dell'Associazione.



Il Team che ha realizzato la serata Giovanni Fenili, Presidente U.A.L., Andrea D'Urso, Vicepresidente U.A.L., Andrea Chifenti, Consigliere e Web Master U.A.L., Serena Guidi, Segretaria U.A.L, Andrea Parrella, Redattore del giornalino Helios U.A.L., Gaia Barbaglio, Socia U.A.L. e Alessandro Checchi, Socio U.A.L.



"Orecchiella Eventi Estate 2008"
Osservazioni telescopiche del profondo cielo
Venerdì 1 e Sabato 2 Agosto
Parco Naturale dell'Orecchiella - Rifugio Isera, Alta Garfagnana
L'estate UAL aumenta i suoi appuntamenti con il cielo del Parco Naturale dell'Orecchiella. Oltre alle due "storiche" osservazioni dai laghetti del centro visitatori, quest'anno si aggiunge una nuova osservazione dal vicino Rifugio Isera. Situato ai piedi della Pania di Corfino il Rifugio offre agli astrofili un enorme prato pianeggiante utilizzato come campeggio e circondato dal bosco. Grazie proprio agli alberi il prato risulta molto protetto dall'inevitabile inquinamento luminoso che (purtroppo) si fa strada all'orizzonte sud. Le due giornate seguono l'ormai collaudato "programma Orecchiella": osservazione solare nel pomeriggio fino al tramonto ed osservazione del cielo fino all'alba, sfruttando ogni possibile angolo del cielo. Come ogni volta, grande partecipazione da parte di astrofili vicini e lontani che hanno deciso di passare due notti in tenda per sfruttare al massimo l'ottima qualità del cielo garfagnino. Grande anche il successo di pubblico che ha potuto utilizzare tutti gli strumenti presenti e ricevere spiegazioni e consigli sull'osservazione del cielo. inoltre la vicinanza temporale con lo sciame delle Perseidi ha permesso anche in queste serate di osservare numerose stelle cadenti attraversare il cielo. La stazione spaziale internazionale ha ulteriormente impreziosito la serata regalandoci due passaggi alle 21.30 e alle 23.15 circa.

Il Rifugio Isera ai piedi della Pania

Il telescopio PST ha svolto brillantemente il suo lavoro durante l'osservazione solare del pomeriggio.

All'interno del rifugio abbiamo allestito una piccola selezione della mostra fotografica che ha fatto da base per una piccola lezione teorica

Nel frattempo arrivano gli astrofili che invadono il prato con i grossi calibri...

I due gioielli della serata. Due newton da 30 cm accoppiati in modo da ottenere una visione binoculare ed il grande dobson da 50 cm.


I numerosi visitatori presenti al rifugio hanno partecipato fino a notte fonda alle osservazioni del cielo.



"Le notti delle stelle cadenti"
Lunedì 11 e Martedì 12 Agosto
Lago di Massaciuccoli - Oasi Lipu
Un bel "fuori programma" per l'UAL in questa estate 2008 già densa di appuntamenti. La proposta di collaborazione da parte dell'Oasi LIPU di Massaciuccoli arriva via telefono: tre serate con un programma semplice di divulgazione, che comprende un'osservazione della Luna e di Giove per il pubblico, e una presentazione generale del cielo e degli oggetti osservabili, con particolare riferimento alle meteore che, complici le date a ridosso del 10 Agosto, sono anche un pò il tema delle serate. impossibile purtroppo partecipare a tutte e tre le serate, per "mancanza di personale" ma, tra turni di lavoro e impegni vari, l'associazione trova gli operatori necessari per far fronte a due appuntamenti. La postazione osservativa viene allestita con strumenti leggeri, comunque adattissimi all'osservazioe della Luna e di Giove, che riscuotono un inaspettato successo stimolando la curiosità del pubblico presente e innescando interessanti domanda-risposta con gli avventori. Il giro notturno in battello nel lago, a caccia di Perseidi, non é purtroppo conronato dall fortuna (se ne osservano forse quattro in tutto), ma offre l'occasione per un'ulteriore chiaccherata divulgativa e, soprattutto, per la scoperta di un'atmosfera del tutto particolare come quella che si può trovare al centro di un lago in piena notte. Consuntivamente, quindi, due serate con poche pretese, ma di grande successo. Ringraziamo gli amici dell'oasi LIPU di Massaciuccoli per l'invito e l'opportunità dataci: una ricetta che ci piace e speriamo di ripetere!

La postazione dei nostri telescopi durante la manifestazione. Data la luna quasi piena le molte luci presenti non disturbavano più di tanto i due oggetti principalmente osservati: Giove e Luna. Alla fine della cena comunque le luci sono state spente ed è stato possibile ampliare gli oggetti visibili.

Moltissimi i presenti che hanno potuto mettere l'occhio al telescopio


Andrea D'urso a bordo di uno dei due battelli che hanno portato i visitatori al centro del lago.



"Orecchiella Eventi Estate 2008"
Osservazioni telescopiche del profondo cielo
Venerdì 29 e Sabato 30 Agosto
Parco Naturale dell'Orecchiella - Alta Garfagnana
Le osservazioni in questa Orecchiella 2008 non potevano andare meglio, e segnano un'estate da record. Sei serate, quattro dai laghetti e due dal rifugio Isera, tutte caratterizzate da cielo sereno e ottima visibilità. Anche in questa ultima "due notti" del 29 e 30 Agosto, il cielo montano ha mantenuto le promesse e ci ha consentito di osservare e far osservare ai presenti tutte le sue bellezze estive. Molto interessante intrattenerci con il pubblico, specialmente nella notte tra Sabato e Domenica, con la visione del resto di Supernova nel Cigno che ha innescato interessanti e profonde riflessioni sul futuro remoto del sistema solare e dell'universo, e sulle implicazioni che questo possa avere sull'agire e sul pensare umani. Un altro primato dell'edizione 2008 é stata la presenza della stampa! Inviati della testata online lucchese loschermo.it, dedicata a ciò che accade nella provincia, hanno infatti partecipato al'osservazione. Questo ed altro per rendere unica un'edizione, quella 2008, già notevole di suo. Ancora una volta il nostro grazie va al Parco dell'Orecchiella e al Corpo Forestale dello Stato, elementi cardine di queste attività osservative che rapprentano il culmine per gli eventi associativi e che sono possibili essenzialmente grazie all'esistenza stessa del parco e alla disponibilità di coloro che vi lavorano. Arrivederci al 2009!

La serata di venerdì parte bene con il "piccolo" Dobson di Guido.

Dopo anni di esperienza non mancano le comodità durante la notte

Nel pomeriggio di sabato abbiamo osservato il sole con i telescopi già pronti per la sera.

Il PST ha mostrato piccole protuberanze solari prontamente fotografate.

Grazie alla solidissima montatura di Raffaele basta appoggiare la macchina fotografica all'oculare per otterenere una foto di Giove.

Intorno all'una di notte nasce una discussione filosofica "semiseria" sull'universo...Troppe stelle o troppo vino?



“Montecarlo in Festa”
30 Agosto – 8 Settembre
Montecarlo – Lucca
Durante i fine settimana di “Montecarlo in Festa” , tra una degustazione di buon vino del luogo e qualche specialità gastronomica, anche i telescopi dell’Associazione hanno, in qualche modo, allietato le serate di fine Estate. La Luna, con i principali dettagli della sua superficie, è stata la protagonista di queste serate.

La postazione in piazza Carrara








"Settembre Lucchese U.A.L." – IX Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna
Sabato 12 Settembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 12 Settembre 2008 si è svolta, nell’ambito del “Settembre Lucchese”, l’osservazione telescopica didattica pubblica della Luna. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 20.30 alle ore 23.30. Grazie ai telescopi dell’Associazione è stato possibile ammirare i principali dettagli della superficie del nostro satellite naturale: i “mari”, le catene montuose, le valli e i crateri meteorici. Oltre 200 i partecipanti. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.



"Settembre Lucchese U.A.L." – IX Edizione
Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 27 Settembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 27 Settembre 2008 si è svolta, nell’ambito del “Settembre Lucchese”, l’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Oltre 200 i partecipanti, a cui si sono aggiunte svariate classi delle scuole del territorio, che hanno aderito all’iniziativa. Studenti e professori hanno così potuto ammirare i dettagli della nostra stella, in tutta sicurezza. Il Sole ha un ciclo medio di circa 11 anni durante i quali si passa da una fase di minima, in cui si osservano pochissime macchie solari e protuberanze, e una fase di massima, durante la quale macchie solari ed esplosioni sono visibili con una buona frequenza (anche se la garanzia si ha solo quando si osserva!). Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.

N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.




"L'Astronomia in mostra"
Venerdì 17, Sabato 18 e Domenica 19 Ottobre
Lucca - Piazza S. Michele, Loggiato di Palazzo Pretorio
Continua il grande successo de "L'Astronomia in mostra", giunta quest'anno alla VIII Edizione. Un grande successo di pubblico, stimato in oltre 800 presenze nei tre giorni di esposizione. Grazie al Patrocinio del Comune di Lucca - Ufficio Cultura, e all'inserimento dell'evento nel calendario del "Settembre Lucchese", le oltre 150 immagini sono state ammirate da appassionati, curiosi, semplici interessati e turisti. Anche questa edizione, come la precedente, ampliata con nuove fotografie realizzate dai Soci dell'Unione Astrofili Lucchesi, ha visto una grande partecipazione da parte delle scuole che, durante le mattine di Venerdì e Sabato hanno potuto usufruire delle visite guidate organizzate dall'Associazione. Molti i nuovi Soci, e gli insegnanti che hanno preso contatti con l'U.A.L. per svolgere lezione e osservazioni specifiche per gli studenti.



Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 13 Dicembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 13 Dicembre 2008 si è svolta l’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti, oltre 150, hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Il Sole ha un ciclo medio di circa 11 anni durante i quali si passa da una fase di minima, in cui si osservano pochissime macchie solari e protuberanze, e una fase di massima, durante la quale macchie solari ed esplosioni sono visibili con una buona frequenza (anche se la garanzia si ha solo quando si osserva!). Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.

N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.