Unione Astrofili Lucchesi

ATTIVITA' 2009

Pruno - Giugno Torre delle Ore - Luglio
Orecchiella - Luglio Orecchiella - Agosto
Gioviano - Agosto Oasi LIPU - Agosto
Parco dell'Orecchiella - Agosto Osservazione del Sole - Settembre
Osservazione della Luna - Settembre Torre delle Ore - Settembre



"Solstizio d'Estate - Gli astri nel foro" Osservazione telescopica del profondo cielo in collaborazione con altre associazioni astrofile
Mercoledì 24 Giugno
Loc. Pruno "Pianello", Parco delle Alpi Apuane
Le attività estive 2009 non si aprono all'insegna dei cieli sereni: nuvole e tempo incerto hanno segnato l'edizione di quest'anno de "gli astri nel foro", l'ormai consueto appuntamento di inizio stagione a Pruno, sulle Alpi Apuane. L'atmosfera rimane permeata del consueto entusiasmo, ma quello che manca, a causa del freddo, é la partecipazione numerica del pubblico. Un pomeriggio dal meteo variabile ha condizionato fortemente l'osservazione solare, ripetuta dopo l'interesse dimostrato al suo debutto lo scorso anno. Interesse che si conferma saldo, con i presenti attirati e coinvolti da questo insolito "modo scientifico" di vedere il Sole; peccato solo che i presenti siano pochi. Le cose migliorano un pò in serata: un'apertura nelle nuvole regala qualche ora di cielo sgombro, e l'ormai consueta conferenza scientifica che introduce l'osservazione telescopica del cielo raduna un certo pubblico sul pianello. Assieme agli amici del GAV allestiamo le nostre postazioni osservative e iniziamo un vero e proprio zig-zag in cielo per mostrare al pubblico quanti più oggetti possibili tra una nuvola e l'altra. "Signora prego, quello che vede é una nebulosità tondeggiante che dista circa 1500 anni luce, risultato dell'esplosione di una stella...no, no...aspetti, ora non vde nulla, é tutto coperto...". Anche se con un pò di difficoltà, però, riusciamo a destreggiarci abbastanza: il pubblico riceve il riscontro pratico a ciò che di teorico aveva sentito esporre prima nella conferenza. Alla fine della serata la coltre nuvolosa si chiude definitivamente, ma siamo comunque soddisfatti. L'osservazione ha avuto comunque il suo effetto divulgativo, e può dirsi riuscita sperando che l'anno prossimo il cielo sia migliore!

L'osservazione solare del pomeriggio ha riscosso interesse ma il Sole è stato per la maggior parte del tempo coperto dalle nuvole

Puntare gli strumenti è reso difficile dalle nuvole che passano veloci sopra Pruno

Durante la serata la conferenza illustra molti aspetti del cielo che poi saranno visibili al telescopio

La serata si conclude con un piccolo spuntino di mezzanotte



"Accarezzando la Luna..." VI Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna dall'alto dei 50 metri della Torre Civica delle Ore
Giovedì 22 Luglio
Lucca, Via Fillungo, Torre delle Ore
La sesta edizione di "Accarezzando la Luna..." ha avuto un notevole successo di pubblico, come previsto. L'osservazione telescopica della Luna e di Giove, organizzata dall'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio del Comune di Lucca - Assessorato alla Cultura, ha avuto luogo Giovedì 22 Luglio 2009 sulla Torre Civica delle Ore, all'altezza di 50 metri. Questo evento ha da sempre avuto un grande richiamo di curiosi e appassionati che desiderano ammirare gli oggetti celesti da uno dei luoghi più affascinanti della città. Grazie alla concomitanza con lo “Shopping sotto le stelle", in cui i negozi del centro storico di Lucca sono rimasti aperti fino alle ore 24, durante la serata sono state tantissime le persone che sono salite fin sulla sommità della Torre per poter ammirare, oltre a tutte le bellezze della città vista da una "speciale" prospettiva, anche alcuni oggetti del cielo. I 150 partecipanti, durante l’osservazione, dalle 20.00 alle 23.30 circa, grazie ai telescopi dell'Associazione, hanno potuto osservare i principali dettagli lunari come i "mari", i crateri, le catene montuose e le valli maggiori, i satelliti di Giove, le sue bande nuvolose. Durante tutta la serata il personale dell'Associazione è stato a disposizione degli interessati, per domande e curiosità sugli oggetti osservati. L'attività è stata realizzata grazie al Patrocinio del Comune di Lucca e in collaborazione con l'Opera delle Mura di Lucca e la Confcommercio Lucca.









"Orecchiella Eventi Estate 2009"
Osservazioni telescopiche del profondo cielo

Venerdì 31 Luglio e Sabato 1 Agosto
Parco Naturale dell'Orecchiella - Alta Garfagnana
Stavolta possiamo dirlo: é andata benone. Due serate una migliore dell'altra, quelle di venerdì 31 Luglio e Sabato 1 Agosto 2009. Orecchiella con la Luna, quella 2009: nell'anno del quarantennale la prima parte della notte é dominata dal nostro Satellite. Facciamo debuttare - con notevole successo, nonostante un telo di proiezione dimenticato e sostiuito da un lenzuolo - il sistema di proiezione su schermo delle immagini catturate via webcam da Raffaele con il suo rifrattore da 15 cm. L'effetto delle immagini in grandissimo formato é realmente notevole sul pubblico, che risponde con interesse. Con il tramonto della luna verso le 2 del mattino si apre poi una "seconda fase" di osservazione. Con il ridursi della luce i telescopi a specchio presenti possono sfruttare al meglio la nitidezza della serata sugli oggetti deboli del cielo profondo. E' una carellata magnifica: dagli oggetti più semplicei e immediati come M57, M27 e m42, sino ad oggetti deboli come le nebulose NGC 7000 e il "pizzo del cigno (NGC 6996 e nebulose adiacenti. A tarda notte, ci siamo cimentati anche nell'oservazione di oggetti quasi al limite dell'osservabilità per strumenti come i nostri, come la galassia M33, la nebulosa NG 7293 o il pianeta urano. Tutto reso possibile da un cielo, specie nella notte di Sabato, caratterizzato da un seeing davvero ottimo. Bel tempo che ha caratterizzato anche le ore diurne: l'osservazione del Sole tramite il Conronado PST é stata possibile per tutto il pomeriggio, ed ha costituito un grande punto di attrazione per il pubblico dei visitatori del parco. Peccato per la totale assenza di macchie solari, che ha reso il Sole un pò piatto all'osservazione. Abbiamo però compensato scoprendo una certa quantità di protuberanze, anche se di piccole dimensioni. In definitva: Ci siamo ripresi del brutto tempo che ha condizionato l'appuntamento percedente. Bene, speriamo di continuare così con la due notti di chiusura presso il Rifugio Isera, in programma per il 28 e 29 di questo mese. A presto, e cieli sereni!

Arriviamo il venerdì e cominciamo a preparare il campo

La sera di venerdì viene usata per allineare tutti gli strumenti e provare la webcam per la notte successiva

Nel pomeriggio del sabato l'attenzione è puntata sul Sole


Come previsto la maggiore affluenza di pubblico si ha nella notte di sabato ma i numerosi strumenti e la proiezione in diretta tramite la webcam hanno soddisfatto i presenti


Un po' di cioccolata calda a conclusione della serata osservativa



"Orecchiella Eventi Estate 2009" Osservazioni telescopiche del profondo cielo
Venerdì 3 e Sabato 4
Parco Naturale dell'Orecchiella - Alta Garfagnana
Sapevamo che sarebbe stato difficle replicare a un'estate come quella dell'anno scorso, con il suo record del 100% sulle osservazioni andate a buon fine. E in effetti, il meteo ci ha gabbati per questo primo appuntamento 2009 al parco dell'Orecchiella. Complice un clima umido e incerto, il parco é decisamente sottofrequentato in questo inizio d'estate. I visitatori sono scoraggiati dal salire, e anche chi viene non rimane oltre il pomeriggio, visto il temporale che - ci dicono gli agenti della Guardia Forestale - puntualmente si scatena ogni giorno sulle ore meridiane, abbassando la temperatura e innalzando l'umidità. Copione che, puntualmente, si ripete anche nei nostri due giorni di permanenza al parco. Paradossalmente, la prima serata (venerdì) non é però così negativa: nonostante un avvio pessimo, il cielo si sgombra dalle nubi nel mezzo della notte, e consente di osservare abbastanza bene sia la Luna che gli oggetti del cielo profondo non eccessivamente vicini ad essa. peccato per l'assoluta assenza di pubblico, scoraggiato dal freddo e dalla pioggia del giorno. Pioggia e nubi che contradditinguono anche la giornata di sabato, la cui totale imprevedibilità metereologica compromette l'osservazione solare. Riusciamo a montare ed utilizzare il PST solo per pochi minuti, e comunque osservando il sole con nubi in movimento che lo coprono a tratti. La serata di sabato sembra comunque buona, e registriamo una ventina di persone ai laghetti per osservare. Purtroppo il copione é l'inverso opposto della notte di venerdì: dopo un'inizio di nottata pormettente, il cielo si guasta e inizia ad essere attraversato da formazioni nuvolose, che si condensano e portano umidità che ricade sui telescopi. Circa alle due, una minacciosa nube che sale dalla Pania di Corfino ci induce a smontare gli strumenti e tornare al rifugio. L'esordio 2009 all'Orecchiella non é oggettivamente stato dei migliori, ma non demordiamo. Se questo appuntamento non ha avuto fortuna, i prossimi devono averla per mera statistica. Speriamo....

Il weekend osservativo non comincia proprio nel migliore dei modi...

Durante il sabato il Sole appare e scompare dietro le nuvole


Purtroppo il maltempo di questi due giorni ha scoraggiato molte persone a salire fino al Parco



"Gioviano 2009"
Osservazioni telescopiche del cielo

Venerdì 7 Agosto
Gioviano, Garfagnana
Debutto all'insegna del successo per una nuova attività che l'UAL aggiunge in calendario in questa estate 2009. Gioviano é un caratteristico borgo nel comune di Borgo a Mozzano, disposto su di un'altura che lo eleva di quel tanto che basta per separarlo dall'umidità della vallata e fornirgli un'ottima visuale su tutti i lati non sbarrati dalla montagna. Il paese é animato da un gruppo di abitanti che, per contrastare il progressivo spopolamento di cui purtroppo soffrono questi luoghi, ha avviato un programma di inziative da tenere a Gioviano per riportarvi coinvolgimento e partecipazione. Tra di esse, nel programma di quest'anno, debutta l'osservazione astronomica del cielo. Osservazione, e basta. Nessuna attività accessoria, unico richiamo quello dell'astronomia. E funziona: un'ottima partecipazione di pubblico, attirato dal paese come da fuori, si raduna attorno agli strumenti dell'UAL per osservare il cielo e discutere di astronomia e scienza in generale, in una piacevolissima atmosfera di coivolgimento e confronto reciproci. Ottimo Gioviano, quindi. Al termine della serata gli organizzatori appaiono forse ancora più soddisfatti di noi, e insieme iniziamo a parlare di replicarel'anno prossimo, magari espandendo l'evento e aggiungendo attività. Grazie Gioviano, non vediamo l'ora di tornare!









"Le notti delle stelle cadenti"
Osservazioni telescopiche del profondo cielo

Martedì 11 e Mercoledì 12 Agosto
Lago di Massaciuccoli - Oasi Lipu
Seconda partecipazione per l'UAL a "il parco delle stelle", la festa che l'oasi L.I.P.U. di Massaciuccoli tiene ogni anno presso la sua sede al porticciolo sul lago, nelle notti delle Perseidi. Forti dell'esperienza maturata lo scorso anno, l'obiettivo 2009 era migliorare il coinvolgimento del pubblico. Quattro strumenti schierati quindi, tre rifrattori dagli 80 ai 102 mm e un riflettore puntati su Luna, Giove e stelle doppie, e debutto per un'attività teorica: la proiezione della mappa stellare del cielo estivo, curata da Alessandro Checchi che ha risposto per tutta la serata alle domande del pubblico. Davvero notevole l'affluenza registrata quest'anno dall'evento, soprattutto la sera del 12 Agosto: i ragazzi della LIPU hanno creato davvero un bell'evento, che attrae un pubblico interessato e sempre pieno di domande e richieste tutt'altro che banali. Dopo una doppia gita in battello al centro del lago, che porta all'osservazione anche di undici perseidi (tra cui un bolide di luminosità molto elevata che ha suscitato una forte emozione nel pubblico), spinti dall'entusiasmo che ci circonda tentiamo anche di osservare alcuni oggetti distanti con il rifrattore. La serata non é ideale (siamo in pianura, in riva a un lago e in cielo c'é anche la Luna), ma nel 102 mm riusciamo ad individuare (osservare sarebbe una parola grossa) M42 ed M57. Gran cosa, degno coronamento per una collaborazione - quella con la LIPU- realmente di prima grandezza!

Anche quest'anno l'Oasi LIPU ci ospita per due serate di festa

Prepariamo gli strumenti e la postazione con il proiettore

Durante le due serate il numeroso pubblico apprezza la presenza dei telescopi nella piazzetta.



La piccola lezione di Alessandro Checchi ha completato la serata osservativa



"Orecchiella Eventi Estate 2009"
Osservazioni telescopiche del profondo cielo

Venerdì 28 e Sabato 29 Agosto
Parco Naturale dell'Orecchiella - Rifugio Isera - Alta Garfagnana
Ultimo appunto estivo dell'anno dal parco dell'Orecchiella, stavolta dal rifugio Isera. La sera del venerdì la cosa che più ci colpisce é il fatto che...ci siamo praticamente solo noi! Complice il giorno infrasettimanale e il restringersi generalizzato delle ferie quest'anno, il campeggio vede come unici ospiti oltre aglia strofili solo un paio di altre famiglie. poco male comunque, perchè la notte é davvero splendida: aria ferma e non umida, freddo e assenza di vento. La Luna caratterizza il cielo per il primo paio di ore, terreno di caccia privilegiato per i rifrattori, mentre i due newton da 20 e 52 cm vengono pazientemente collimati. Al tramontare del nostro Satellite, il cielo notturno si mostra con una nitidezza davvero fuori dal comune, aprendo le porte ad osservazioni visuali di tutti gli svariati oggetti deboli visibili. La decina scarsa di presenti é più che mai ripagata dello sforzo fatto. Purtroppo é anche serata di difetti tecnici: il dobson si rivela quasi impossibile da collimare, scopriremo dopo che il problema é però dovuto ad un tirante del traliccio sganciato, forse da qualche "manolesta" amante del toccare ciò che non si conosce. Beh, meglio questo che un guasto serio! Il sabato (tarda) mattina, quando ci svegliamo, due cose saltano subito all'occhio: il fatto che il campeggio si sta gradatamente riempiendo di tende (positivo!) e le nuvole (negativo!) Sarà così per tutto il giorno: l'Isera si riempie di persone, attirrate dalla nostra postazione per l'osservazione solare e dalla montatura del telescopio di Raffaele che fa fantasticare sulle osservazioni possibili di notte. Il tutto, però, con la spada di Damocle delle nubi che scorrono sopra di noi. Spada di Damocle che fortunatamente non cade: al calar del buio le nubi si diradano, consentendoci un'altra, ottima serata osservativa, stavolta dinanzi ad un folto pubblico che si trattiene fino a notte fonda, quando dopo il tramonto della Luna indiriziamo verso il cielo profondo i cinque strumenti presenti. Non é una notte perfetta come la precedente, c'é umidità evidente, ma comunque il cielo é molto buono e, una volta che il pubblico si ritira a dormire, l'entusiasmo spinge anche a tentare qualche foto a lunga posa, intervallate da convenienti pause a base di cioccolata calda! Stacchiamo sfiniti dal freddo e dalla stanchezza, ma molto soddisfatti. Sono quasi le 5 del mattino e, tra i primi chiarori dell'alba, Orione si affaccia in cielo oltre gli alberi a est. E' l'inverno che fa capolino, segno che anche per quest'anno le osservazioni estive in montagna sono finite. Arrivederci al 2010!

Arriviamo al Rifugio Isera e cominciamo a montare gli strumenti

Il grande dobson di Guido attira l'attenzione dei presenti


Durante il pomeriggio di Sabato si fotografa il Sole e si allineano (??!!) gli strumenti

La Notte del Sabato vede un grande pubblico che resiste fino a tardi. Ottimo successo della proiezione in diretta della Luna e di Giove


Il freddo però si fa sentire e verso le 4 di notte ci accendiamo un fuocherello a conclusione della serata.




Speciale Anno Galileiano
"Settembre Lucchese U.A.L." – X Edizione

Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 12 Settembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 12 Settembre 2009 si è svolta, nell’ambito del “Settembre Lucchese”, l’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Oltre 250 i partecipanti. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.

N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.



Speciale Anno Galileiano
“Settembre Lucchese U.A.L.” – X Edizione

Osservazione telescopica pubblica della Luna
Sabato 26 Settembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 26 Settembre 2009 si è svolta, nell’ambito del “Settembre Lucchese”, l’osservazione telescopica didattica pubblica della Luna. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 20.30 alle ore 23.30. Grazie ai telescopi dell’Associazione è stato possibile ammirare i principali dettagli della superficie del nostro satellite naturale: i “mari”, le catene montuose, le valli e i crateri meteorici. Oltre 250 i partecipanti. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.









Speciale Anno Galileiano
“Settembre Lucchese U.A.L.” – X Edizione

"Accarezzando la Luna..." VII Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna dall'alto dei 50 metri della Torre Civica delle Ore
Domenica 27 Settembre
Lucca, Via Fillungo, Torre delle Ore
La settima Edizione di "Accarezzando la Luna...", inserita nel contesto del “Settembre Lucchese”, ha avuto un notevole successo di pubblico, come previsto. L'osservazione telescopica della Luna e di Giove, organizzata dall'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio del Comune di Lucca - Assessorato alla Cultura, ha avuto luogo Domenica 27 Settembre 2009 sulla Torre Civica delle Ore, all'altezza di 50 metri. Questo evento ha da sempre avuto un grande richiamo di curiosi e appassionati che desiderano ammirare gli oggetti celesti da uno dei luoghi più affascinanti della città. Durante la serata sono state molte le persone che sono salite fin sulla sommità della Torre per poter ammirare, oltre a tutte le bellezze della città vista da una "speciale" prospettiva, anche alcuni oggetti del cielo. I 150 partecipanti, durante l’osservazione, dalle ore 20.00 alle ore 23.30 circa, grazie ai telescopi dell'Associazione, hanno potuto osservare i principali dettagli lunari come i "mari", i crateri, le catene montuose e le valli maggiori, i satelliti di Giove, le sue bande nuvolose. Durante tutta la serata il personale dell'Associazione è stato a disposizione degli interessati, per domande e curiosità sugli oggetti osservati. L'attività è stata realizzata grazie al Patrocinio del Comune di Lucca e in collaborazione con l'Opera delle Mura di Lucca e la Confcommercio Lucca.