Unione Astrofili Lucchesi

ATTIVITA' 2011

V Corso di Astronomia - Aprile/Maggio Osservazione del Sole - Maggio
Notte Rosa - Luglio Torre delle Ore - Luglio
Gioviano - Luglio Trassilico - Luglio
Orecchiella - Luglio Orecchiella - Luglio
Orecchiella - Agosto Stelle e DOC - Agosto
Oasi LIPU - Agosto Orecchiella - Agosto
Osservazione della Luna - Settembre Visita Osservatorio Tavolaia - Settembre
Osservazione del Sole - Settembre Natale al chiaro di Luna - Dicembre
Osservazione del Sole - Dicembre Conferenza Pubblica - Dicembre



V Corso di Astronomia di base
Giovedì 7 Aprile – Giovedì 12 Maggio 2011
Sede UAL - Via per Chiatri, 399 - Farneta, Lucca
L'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio del Comune di Lucca - Assessorato alla Cultura e la collaborazione della Circoscrizione n.5 - Oltreserchio, ha realizzato, nei mesi di Aprile - Maggio 2011, il "V Corso di Astronomia di base", che ha riscosso un notevole successo, vedendo la partecipazione di 23 persone, ragazzi e non, andando ben oltre il limite che ci eravamo posti. Le cinque lezioni in sede hanno spaziato dalla Storia dell'Astronomia, ai grandi scienziati, alla nascita dell'Universo e all'evoluzione stellare, fino alla formazione del Sistema Solare, l'evoluzione e la vita del Sole, l'esplorazione dei pianeti e dello spazio, la possibilità di vita nell'Universo. La lezione pratica ha invece permesso l'osservazione visuale del cielo, con conseguente "orientamento" come il riconoscimento della Stella Polare e delle principali costellazioni ed osservazione telescopica di alcuni oggetti celesti quali la Luna, Giove, Saturno, le stelle doppie Mizar, nel Grande Carro e Albireo, nel Cigno, particolare per la diversa colorazione delle due componenti, una gialla e l'altra celeste. Il Corso è stato organizzato con la proiezione tramite computer su base Power Point e ad ogni partecipante è stata consegnata una dispensa con tutti gli argomenti trattati. Al termine delle lezioni ogni corsista ha ricevuto un "Attestato di Frequenza" , a testimonianza di questa bella esperienza. Il corso è stato tenuto da Andrea Chifenti, Consigliere e Web-master U.A.L. e da Giovanni Fenili, Presidente U.A.L.



Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 28 Maggio
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 28 Maggio 2011 si è svolta un’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio di Città di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Oltre 300 i partecipanti, confermando il trend i partecipazione che ormai da alcuni anni porta grandi soddisfazioni a tutti gli organizzatori. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità. N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente. Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.




"La Notte Rosa"
I Edizione Osservazione telescopica pubblica dedicata alle donne.

Venerdì 1 Luglio 2011, dalle ore 21.30 alle ore 23.30
Camigliano, prato antistante Villa Bruguier.
Grande successo per la I Edizione de "La Notte Rosa", l'osservazione telescopica pubblica gratuita dedicata alle donne organizzata dell'Unione Astrofili Lucchesi, che si è svolta, Venerdì 1 Luglio, da Camigliano, prato antistante Villa Bruguier. La serata è iniziata con una introduzione sulle caratteristiche della strumentazione utilizzata e sulle costellazioni visibili in questo periodo, con qualche nozione di orientamento celeste, partendo dell'individuazione della Stella Polare e dal "Triangolo d'Estate", affascinante geometria formata dalle principali stelle delle costellazioni del Cigno, della Lyra e dell'Aquila. E' stato poi il momento di metter l'occhio ai telescopi, grazie agli strumenti messi a disposizione dall'Associazione, dando la possibilità a tutti i presenti di osservare svariati oggetti celesti visibili in questo periodo. I cinque telescopi, tra cui un Dobson da 40cm e un C8" da 20cm, sono stati poi indirizzati su altri affascinanti oggetti: la stella doppia Albireo, nella costellazione del Cigno, ha mostrato la sua particolarità e diversità di colori tra le due componenti (Albireo A e Albireo B), la nebulosa M57 della Lyra, l'ammasso stellare M13 nella costellazione di Ercole. Un degno finale di una serata che ha visto una grandissima partecipazione, di grandi e piccini, meravigliati dalla bellezze del cielo viste attraverso il telescopio.



"Accarezzando la Luna..." IX Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna dall'alto dei 50 metri della Torre Civica delle Ore
Giovedì 7 Luglio
Lucca, Via Fillungo, Torre delle Ore
La IX Edizione di "Accarezzando la Luna...", anche nel 2011, ha avuto un notevole successo di pubblico. L'osservazione telescopica della Luna, organizzata dall'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio di “Città di Lucca”, si è svolta Giovedì 7 Luglio 2011 dalla Torre Civica delle Ore, all'altezza di 50 metri, dalle ore 20.00 alle ore 23.30. Questo evento ha da sempre avuto un grande richiamo di curiosi e appassionati che desiderano ammirare gli oggetti celesti da uno dei luoghi più affascinanti della città. Grazie alla concomitanza con lo “Shopping sotto le stelle", in cui i negozi del centro storico di Lucca sono rimasti aperti fino a tarda serata, sono state tantissime le persone che sono salite fin sulla sommità della Torre per poter ammirare, oltre a tutte le bellezze della città vista da una "speciale" prospettiva, anche alcuni oggetti del cielo. I 150 partecipanti, nelle tre ore di osservazione, grazie ai telescopi dell'Associazione, hanno potuto osservare i principali dettagli lunari come i "mari", i crateri meteorici, le catene montuose e le valli maggiori. Durante tutta la serata il personale dell'Associazione è stato a disposizione degli interessati, per domande e curiosità sugli oggetti osservati. L'attività è stata realizzata grazie al Patrocinio di Città di Lucca e in collaborazione con l'Opera delle Mura di Lucca.




Osservazione telescopica pubblica del profondo cielo
Sabato 9 Luglio
Gioviano, Borgo a Mozzano (LU)
Grazie ai telescopi messi a disposizione dall'Associazione è stato possibile osservare, in tutto il suo splendore, il profondo cielo estivo, dal paese di Gioviano, Borgo a Mozzano. Notevole la partecipazione di pubblico.



Osservazione telescopica pubblica del profondo cielo
Domenica 10 Luglio
Rocca di Trassilico (Gallicano), Val Garfagnana
Grazie ai telescopi messi a disposizione dall'Associazione è stato possibile osservare, in tutto il suo splendore, il profondo cielo estivo, dall’affascinante rocca del paese di Trassilico, Val Garfagnana. Notevole la partecipazione di pubblico.



I Campo Astronomico
Venerdì 1 e Sabato 2 Luglio
Parco Naturale dell’Orecchiella – Alta Val Garfagnana (LU)
Si è svolto nelle notti del 1 e 2 Luglio il primo fine settimana dei campi osservativi previsti per il 2011, diventati ormai da anni il punto di riferimento degli appassionati dell'osservazione del cielo di Lucca e non solo. E' consuetudine di molti astrofili toscani ritrovarsi negli spazi del Parco Naturale dell'Orecchiella durante le serate organizzate dall'Unione Astrofili Lucchesi, per poter ammirare il cielo da uno dei luoghi più adatti della nostra regione. Grazie alla sua posizione, lontano dall'inquinamento luminoso delle città, il Parco rappresenta una delle ultime località della Toscana dove il cielo, ancora molto buio, permette l'osservazione anche degli oggetti più deboli. Con i telescopi messi a disposizione dall'Associazione, appassionati e non hanno potuto osservare le meraviglie del profondo cielo estivo: galassie, ammassi stellari e nebulose, oggetti che purtroppo vengono sempre più nascosti dalle luci artificiali, ed i pianeti visibili.




II Campo Astronomico
Venerdì 29 e Sabato 30 Luglio
Parco Naturale dell’Orecchiella – Alta Val Garfagnana (LU)
Si è svolto nelle notti del 29 e 30 Luglio il secondo fine settimana dei campi osservativi previsti per il 2011, diventati ormai da anni il punto di riferimento degli appassionati dell'osservazione del cielo di Lucca e non solo. E' consuetudine di molti astrofili toscani ritrovarsi negli spazi del Parco Naturale dell'Orecchiella durante le serate organizzate dall'Unione Astrofili Lucchesi, per poter ammirare il cielo da uno dei luoghi più adatti della nostra regione. Grazie alla sua posizione, lontano dall'inquinamento luminoso delle città, il Parco rappresenta una delle ultime località della Toscana dove il cielo, ancora molto buio, permette l'osservazione anche degli oggetti più deboli. Con i telescopi messi a disposizione dall'Associazione, appassionati e non hanno potuto osservare le meraviglie del profondo cielo estivo: galassie, ammassi stellari e nebulose, oggetti che purtroppo vengono sempre più nascosti dalle luci artificiali.



III Campo Astronomico
Venerdì 5 e Sabato 6 Agosto
Parco Naturale dell’Orecchiella – Alta Val Garfagnana (LU)
Si è svolto nelle notti del 5 e 6 Agosto il terzo campo osservativo previsti per il 2011, diventato da anni il punto di riferimento degli appassionati dell'osservazione del cielo di Lucca e non solo. E' consuetudine ormai di molti astrofili toscani ritrovarsi negli spazi del Parco Naturale dell'Orecchiella durante le serate organizzate dall'Unione Astrofili Lucchesi, per poter ammirare il cielo da uno dei luoghi più adatti della nostra regione. Grazie alla sua posizione, lontano dall'inquinamento luminoso delle città, il Parco rappresenta una delle ultime località della Toscana dove il cielo, ancora molto buio, permette l'osservazione anche degli oggetti più deboli. Con i telescopi messi a disposizione dall'Associazione, appassionati e non hanno potuto osservare le meraviglie del profondo cielo estivo: galassie, ammassi stellari e nebulose, oggetti che purtroppo vengono sempre più nascosti dalle luci artificiali.



"Stelle e DOC"
Mercoledì 10 Agosto
Montecarlo, Pizza F.Carrara
In occasione della “Notte di San Lorenzo”, l’Associazione è stata partecipe, nel borgo medioevale di Montecarlo, di una caratteristica osservazione telescopica. Durante la serata, allietati da buona musica e da degustazioni degli ottimi prodotti locali, primi fra tutti i vini della DOC Montecarlo, i presenti hanno potuto mettere l’occhio al telescopio, osservando svariati oggetti presenti al momento. Rinfrescati dalla brezza serale, la serata ha avuto un grande successo, e sarà riproposta anche nei prossimi anni. In collaborazione con il Comune di Montecarlo.



Osservazioni telescopiche dall'Oasi Lipu
Giovedì 11 e Venerdì 12 Agosto
Massaciuccoli, Lucca.
Giovedì 11 e Venerdì 12 Agosto – Le “Stelle cadenti” dall’Oasi LIPU di Massaciuccoli Massaciuccoli, Oasi LIPU, porticciolo sul lago. Alla metà dell’Estate, l’Oasi della Lega Italiana Protezione Uccelli di Massaciuccoli (LU) si anima con manifestazioni culturali, concerti ed incontri. L’U.A.L. ha partecipato con due serate di osservazione del cielo dal porticciolo in festa. E’ stata allestita una postazione osservativa con telescopi e strumenti, aperta a tutti gli interessatil, per osservare i pianeti visibili nel periodo di maggior picco dello sciame meteorico delle Perseidi, che segna con il suo passaggio le notti di metà Agosto. Le gite notturne in battello sul lago, alla ricerca del buio per meglio osservare il fenomeno delle “stelle cadenti”, hanno coronato il successo dell’evento, con spiegazione guidata del cielo estivo e delle principali costellazioni da parte del personale dell’Associazione.



IV Campo Astronomico
Venerdì 26 e Sabato 27 Agosto
Parco Naturale dell’Orecchiella – Alta Val Garfagnana (LU)
Si è svolto nelle notti del 26 e 27 Agosto l’ultimo fine settimana dei campi osservativi previsti per il 2011, diventati ormai da anni il punto di riferimento degli appassionati dell'osservazione del cielo di Lucca e non solo. E' consuetudine di molti astrofili toscani ritrovarsi negli spazi del Parco Naturale dell'Orecchiella durante le serate organizzate dall'Unione Astrofili Lucchesi, per poter ammirare il cielo da uno dei luoghi più adatti della nostra regione. Grazie alla sua posizione, lontano dall'inquinamento luminoso delle città, il Parco rappresenta una delle ultime località della Toscana dove il cielo, ancora molto buio, permette l'osservazione anche degli oggetti più deboli. Con i telescopi messi a disposizione dall'Associazione, appassionati e non hanno potuto osservare le meraviglie del profondo cielo estivo: galassie, ammassi stellari e nebulose, oggetti che purtroppo vengono sempre più nascosti dalle luci artificiali.



"Settembre Lucchese U.A.L." – XII Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna
Venerdì 9 Settembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Venerdì 9 Settembre 2011 si è svolta, nell’ambito del “Settembre Lucchese”, l’osservazione telescopica didattica pubblica della Luna. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 19.30 alle ore 23.30. Grazie ai telescopi dell’Associazione è stato possibile ammirare i principali dettagli della superficie del nostro satellite naturale: i “mari”, le catene montuose, le valli e i crateri meteorici. Oltre 350 i partecipanti. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.



Serata di osservazione
Martedì 20 Settembre
Osservatorio Astronomico di Tavolaia (PI)
Martedì 20 Settembre l'U.A.L., grazie alla stretta collaborazione con i "colleghi" di Santa Maria a Monte (PI), è stata organizzata per i Soci una serata di osservazione presso l'osservatorio astronomico di Tavolaia, gestito dall'Associazione "I.Newton". Una splendida nottata che ha visto oltre trenta partecipanti, che hanno ammirato svariati oggetti del cielo con l'ausilio del riflettore da 40cm installato nella cupola della struttura.



"Settembre Lucchese U.A.L." – XII Edizione
Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 24 Settembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 24 Settembre 2011 si è svolta, nell’ambito del “Settembre Lucchese”, l’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Oltre 300 i partecipanti, confermando il trend i partecipazione che ormai da alcuni anni porta grandi soddisfazioni a tutti gli organizzatori. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.

N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.




"Natale al chiaro di Luna" – II Edizione
Osservazione telescopica pubblica della Luna
Sabato 3 Dicembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 3 Dicembre 18 si è svolta la seconda edizione de “Natale al chiaro di Luna”, un’osservazione telescopica didattica pubblica della Luna. L’evento, realizzato con il Patrocinio di Città di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 19.00 alle ore 23.00. Grazie ai telescopi dell’Associazione è stato possibile ammirare i principali dettagli della superficie del nostro satellite naturale: i “mari”, le catene montuose, le valli e i crateri meteorici. Oltre 300 i partecipanti. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.



Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 10 Dicembre
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 10 Dicembre 2011 si è svolta un’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole, osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio di Città di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari. Oltre 200 i partecipanti, confermando il trend i partecipazione che ormai da alcuni anni porta grandi soddisfazioni a tutti gli organizzatori. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.

N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.




Sabato 17 Dicembre 2011 Conferenza pubblica
Tunguska,il mistero di un’esplosione extraterrestre
Aggiornamenti dalla Siberia del Nord
Dott. Romano Serra, Dipartimento di Fisica dell’Università di Bologna Sabato 17 Dicembre – Ore 17.00 Lucca, Via Elisa, Salone di Villa Bottini Ingresso gratuito.
BIOGRAFIA (2003)
Il Dott. Romano Serra è nato nel 1954 a S.Giovanni in Persiceto (BO). Laureato in Astronomia ed in Fisica lavora presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Bologna come tecnico di laboratorio. Da anni si occupa di problemi riguardanti fenomeni connessi con l'impatto di corpi extraterrestri. Ha pubblicato articoli scientifici e divulgativi su riviste nazionali ed internazionali. Da alcuni anni l'asteroide n° 5302, scoperto dalla Crimea nel 1976, è stato denominato "Romanoserra". I suoi viaggi sul luogo dell'evento Tunguska. Il Dott. Serra ha visitato il luogo della catastrofe, con diversi ricercatori, sei volte, negli anni 1991, 1998, 1999, 2002, 2008 e 2009. Ha raccolto molto materiale ed informazioni su tutta l'area della grande catastrofe. In particolare, dalle osservazione sulle caratteristiche di un lago (Lago Ceko), situato a circa 8 Km in linea d'aria, a nord ovest, dall'epicentro, risulta che nel fondale di questi vi sia una struttura crateriforme profonda oltre 51 metri e larga oltre 200. Nella parte interrata, a circa 20 metri nel sottosuolo, esiste un corpo che potrebbe essere un grosso frammento dell'oggetto cosmico che diede origine alla grande esplosione.
L'EVENTO TUNGUSKA – UNA BREVE SINTESI
Il 30 Giugno 1908 una gigantesca sfera bianco-azzurra di fuoco, che si dice sia apparsa più brillante del Sole, sfrecciò attraverso il cielo diurno sopra il fiume ghiaioso Tunguska, in Siberia. Poi il bolide di Tunguska esplose con una potenza equivalente a quella di una bomba nucleare. La devastante esplosione abbatté milioni di alberi, come fiammiferi, per decine di chilometri quadrati e il suo boato fu udito a migliaia di chilometri di distanza: attraverso i cieli di tutta l'Europa si diffuse per vari giorni un bagliore notturno, dovuto alle polveri diffuse, ma curiosamente non fu trovato nessun cratere profondo nella zona dell'evento. Nei pressi dell'epicentro della grande esplosione, fu rinvenuto un gruppo di alberi rimasti in piedi, abbrustoliti e senza rami: evidentemente l'oggetto esploso non raggiunse mai il suolo ed esplose nell'atmosfera. Grazie agli studi su diversi campioni e sopratutto sugli alberi sopravvissuti, gli scienziati hanno fornito moltissime spiegazioni per l'esplosione di Tunguska, compreso l'incontro con un mini buco nero, o con dell'antimateria. La collisione con un asteroide o con un nucleo cometario è la teoria più plausibile. Il fenomeno rimane comunque misterioso, perché non è mai stato trovato materiale di sicura origine cosmica, se non sotto forma di polvere o microparticelle. D'altra parte è anche vero che le meteoriti, per conservarsi, hanno bisogno di un ambiente completamente diverso da quello della taiga siberiana.
Si ringrazia per la collaborazione: