Unione Astrofili Lucchesi

ATTIVITA' 2012


Osservazione Pubblica - Febbraio Osservazione del Sole - Marzo
Osservazione Pubblica - Marzo VI Corso di Astronomia - Aprile/Maggio
Occhi su Saturno - Maggio Torre del Lago - Maggio




Osservazione telescopica pubblica del profondo cielo invernale
Giovedì 23 Febbraio
Camigliano, prato antistante Villa Bruguier.
Giovedì 23 Febbraio 2012 si è svolta un’osservazione telescopica pubblica del cielo invernale e del pianeta Marte.
I telescopi dell’Associazione, posizionati sulle colline lucchesi, dove il cielo è “meno inquinato” dalle luci della città, hanno mostrato ai molti presenti, gratuitamente, gli affascinanti oggetti del profondo cielo di Febbraio e i dettagli del pianeta Marte.



Osservazione telescopica pubblica del Sole
Sabato 24 Marzo
Lucca, Piazza Del Giglio
Sabato 24 Marzo 2012 si è svolta un’osservazione telescopica didattica pubblica del Sole,
osservato solo con appositi filtri. L’evento, realizzato con il Patrocinio di Città di Lucca, ha avuto luogo in Piazza Del Giglio, dalle ore 10.00 alle ore 13.30.
Grazie all’utilizzo di uno speciale strumento, il Coronado PST, dotato di particolari filtri costruiti appositamente, tutti i partecipanti hanno potuto ammirare, gratuitamente, i dettagli della superficie del Sole: la granulazione, le macchie solari e, con un po’ di fortuna, le magnifiche protuberanze, gigantesche esplosioni solari.
Oltre 300 i partecipanti, confermando il trend i partecipazione che ormai da alcuni anni porta grandi soddisfazioni a tutti gli organizzatori. Il personale dell’Associazione ha gestito direttamente l’evento rispondendo ad ogni curiosità.


N.B.: per l’osservazione solare sono necessari filtri costruiti appositamente.
Osservare il Sole solo con strumenti costruiti per tale uso e dotati di filtri appositi.



Osservazione telescopica pubblica della Luna, di Venere e Marte
Venerdì 30 Marzo
Camigliano, prato antistante Villa Bruguier.
Venerdì 30 Marzo si è svolta un’osservazione telescopica pubblica della Luna, di Venere e Marte.
I telescopi dell’Associazione, posizionati sulle colline lucchesi, dove il cielo è “meno inquinato” dalle luci della città, hanno mostrato ai molti presenti i dettagli della superficie del nostro satellite naturale: i “mari”, le catene montuose, le valli e i crateri meteorici.
Venere e Marte, poi, rispettivamente, con le tipiche “fasi” e la colorazione rossastra hanno affascinato gli appassionati.



VI Corso di Astronomia di base
Giovedì 19 Aprile – Lunedì 28 Maggio 2012
Sede UAL - Via per Chiatri, 399 - Farneta, Lucca
L'Unione Astrofili Lucchesi, con il Patrocinio del Comune di Lucca - Assessorato alla Cultura, ha realizzato, nei mesi di Aprile - Maggio 2012, il "VI Corso di Astronomia di base", con la partecipazione di 25 persone.
Le cinque lezioni in sede hanno spaziato dalla Storia dell'Astronomia, ai grandi scienziati, alla nascita dell'Universo e all'evoluzione stellare, fino alla formazione del Sistema Solare, l'evoluzione e la vita del Sole, l'esplorazione dei pianeti e dello spazio, la possibilità di vita nell'Universo, con tutti gli aggiornamenti che, di anno in anno, sono necessari visto il progresso della ricerca scientifica.
La lezione pratica ha invece permesso l'osservazione visuale del cielo, con conseguente "orientamento" come il riconoscimento della Stella Polare e delle principali costellazioni ed osservazione telescopica di alcuni oggetti celesti quali la Luna, Saturno, le stelle doppie Mizar, nel Grande Carro e Albireo, nel Cigno, particolare per la diversa colorazione delle due componenti, una gialla e l'altra celeste.
Il Corso è stato organizzato con la proiezione tramite computer su base Power Point e ad ogni partecipante è stata consegnata una dispensa con tutti gli argomenti trattati. Al termine delle lezioni ogni corsista ha ricevuto un "Attestato di Frequenza" , a testimonianza di questa bella esperienza.
Il corso è stato tenuto da Giovanni Fenili, Presidente e da Andrea Chifenti, Vice Presidente.



"Occhi su Saturno" – Evento nazionale
Osservazione telescopica pubblica di Saturno
Sabato 26 Maggio
Mura urbane di Lucca, Baluardo San Paolino
L'Unione Astrofili Lucchesi ha partecipato all'evento nazionale "Occhi su Saturno", un'osservazione telescopica del pianeta con gli anelli contemporanea su tutto il territorio italiano che si è svolta la sera di Sabato 26 Maggio.
Nel 2012, infatti, ricorre il 300° anniversario dalla scomparsa del grande astronomo italiano Giovanni Domenico Cassini, morto a Parigi nel 1712. Durante la sua lunga vita, di Saturno scoprì ben 4 satelliti: Giapeto, Rea, Teti e Dione e ladivisione tra gli anelli che ancora oggi porta il suo nome. Una sonda NASA a lui dedicata sta tutt'ora viaggiando intorno a Saturno regalandoci splendide visioni di questo pianeta.
L'Associazione "Stellaria", in collaborazione con l'Osservatorio Astronomico Comunale G.D.Cassini di Perinaldo (IM), con il sostegno dell'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali, il Patrocinio dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e la collaborazione dell'Unione Astrofili Italiani e dell'EAN, ha organizzato un'osservazione contemporanea su tutto il territorio nazionale.
L'Unione Astrofili Lucchesi ha aderito a questo importante evento, che ha visto protagonista Saturno, pianeta molto bello da osservare al telescopio, per la presenza dei particolarissimi anelli. E' il sesto pianeta, in ordine di distanza dal Sole, del Sistema Solare. E' un "gigante gassoso" e il secondo, dopo Giove, per dimensioni. Ha una massa pari a circa 95 volte quella del nostro pianeta ed un raggio di circa 60.000 km! Dalla massa e dal volume si può calcolare la sua densità, che risulta inferiore a quella dell'acqua… se potessimo porlo all'interno di un contenitore abbastanza grande…il pianeta galleggerebbe! Molto distante dal Sole, il suo periodo di rivoluzione è pari a circa 29,5 anni terrestri.
E' l'ultimo pianeta ad essere osservabile anche ad occhio nudo e in questo periodo, verso Sud-Est, appare alto sull'orizzonte. L'anello, la caratteristica che lo ha reso famoso e molto affascinante all'osservazione telescopica, fu osservato la prima volta da Galileo Galilei nel 1610, ma non riuscì tuttavia a capirne la reale natura. Con gli attuali strumenti, fortunatamente, le caratteristiche del pianeta sono ben osservabili.
Tutti i partecipanti, oltre 400, hanno potuto ammirare dalle ore 20.00 alle ore 23.30, gratuitamente, il "pianeta degli anelli" in tutto il suo splendore: le bande nuvolose, i principali satelliti e gli indimenticabili anelli saranno osservabili mettendo l'occhio al telescopio, da uno dei luoghi più affascinanti del centro storico della città, le Mura rinascimentali, Baluardo San Paolino. Non è mancata, poi, anche l'osservazione dei dettagli della superficie lunare e del pianeta Marte.
Evento realizzato con il Patrocinio di: Città di Lucca e Opera della Mura di Lucca.



Osservazione telescopica della Luna e di Saturno
Domenica 27 Maggio
Torre del Lago Puccini (LU), "terrazza sul lago"
Domenica 27 Maggio, esclusivamente per i professori, i genitori e gli studenti delle classi medie della scuola secondaria di primo grado “Gragnani”, di Torre del Lago si è svolta un’osservazione telescopica pubblica della Luna e di Saturno. I telescopi dell’Associazione, posizionati sulla splendida terrazza vista lago, hanno mostrato, anche se disturbati da qualche nuvola, alcuni dettagli della superficie del nostro satellite naturale e gli affascinananti anelli del pianeta. Entusiasti gli oltre 50 studenti che hanno partecipato, accompagnati da genitori e professori.